Catégories
Traduire
    Traduire depuis:

    Traduire vers:

Pour nous suivre:
  • RSS Feed
  • Subscribe via Email
expatriation

Articles avec le tag ‘Maurizio BELLAVEGLIA’

L’Isola Maggiore riprende un po’ di colore… (1)

.

La casa di Maurizio

.

.

L’Isola Maggiore retrouve

un peu de couleur….

.

1  –  La maison de Maurizio

.

.

italien

.

Façade récemment repeinte de la maison de Maurizio Bellaveglia.Via Guglielmi, Isola Maggiore.Photo prise en pilotina sur le lac.1/100° - f/29 - 55 mm - ISO 64018 avril 2018 - 16:42

Facciata recentemente ridipinta della casa di Maurizio Bellaveglia.
Via Guglielmi, Isola Maggiore.
Foto scattata in pilotina sul lago.
1/100° – f/29 – 55 mm – ISO 640
18 avril 2018    –    16:42

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

.

.

Pour nos amis francophones

.

Maurice Bellaveglia, un natif de l’Isola Maggiore, et un de ses personnages les plus incontournables (il assure une navette privée entre l’Isola et le « pontile » de Tuoro-Navaccia) a récemment fait mettre un crépi coloré du meilleur effet sur la façade de sa maison de la via Guglielmi.

.

Ce faisant, il a en fait effectué un réel retour aux sources car dans le passé la majorité des maisons de l’île était ainsi décorée par des crépis de diverses couleurs.

.

Les couleurs jouent un rôle important dans notre vécu émotionnel.

C’est l’occasion de rappeler ici l’impact des couleurs vives sur Goethe lors de son voyage en Italie en septembre 1787  (vous trouverez un peu plus bas, EN FRANÇAIS, un extrait de Goethe à ce sujet).

.

Sur sa lancée, l’ami Maurizio a également fait couronner de jaune vif les pieux de son poste d’embarquement/débarquement au pontile de Tuoro-Navaccia.

.

Deux articles sont en gestation et devraient être très prochainement publiés.
Ils parleront et illustreront d’autres démarches colorées récentes survenues dans notre Isola.

.

.

.

.

.

.

Introduzione

.

.

Mosaico di colori composoi da gladioli del nostro giardino.1 maggio 2018 - 19:48 1/30° - f/4 - 18 mm - ISO 400

Mosaico di colori composoi da iridi del nostro giardino.
1 maggio 2018    –    19:48
1/30° – f/4 – 18 mm – ISO 400

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

.

.

Goethe, il colore e l’Italia…

italien

.

Il viaggio in Italia, iniziato nel settembre 1786, sarà stato per Goethe la scoperta di un mondo dei colori vivaci che Lei oppone dal primo acchito alla Germania, terra del grigiore e della nebbia.
.
Lei Scrisse :
.
« Siamo abituati a dire che la passione della vistosità è barbara e di cattivo gusto, può essere e può diventare cosi di un certo modo, ma sotto un cielo molto sereno e molto blu niente è davvero variopintto, perché niente può superare la luminosità del sole e il suo riflesso nel mare (nota: « il lago per noi! »).
.
Il colore più vivido è attenuato dalla luce violenta, e come ogni colore … agisce con tutta la sua forza, e anche i fiori ed i vestiti colorati sono integrati nell’armonia universale ».

.

… « L’occhio ha bisogno del colore, quanto ha bisogno della luce ».

.

Fonte  Jacques Le Rider – Les couleurs et les mots – PUF, 1997

.

.

.

.

.

Goethe, la couleur et l’Italie…

FRANCE(1)

.

Le voyage en Italie, qui commence en septembre 1786, aura été pour Goethe la découverte d’un monde des couleurs éclatantes qu’il oppose dès le premier abord à l’Allemagne, pays de la grisaille et du brouillard.

.

Il écrivit :

.

« Nous avons coutume de dire que la passion du bariolage est barbare et sans goût, elle peut l’être et le devenir d’une certaine manière, mais sous un ciel très serein et très bleu rien n’est bariolé à vrai dire, car rien ne peu surpasser l’éclat du soleil et son reflet dans la mer (ndlr : « le lac pour nous!« ).

La couleur la plus vive est atténuée par la lumière violente, et comme chaque couleur… agit sur l’oeil en pleine force, même les fleurs et les vêtements colorés s’intègrent dans l’universelle harmonie. »

.

…  « L’oeil a besoin de la couleur, comme il a besoin de la lumière ».

.

SourceJacques Le Rider – Les couleurs et les mots – PUF, 1997

.

.

.

.

Non so se Maurizio Bellaveglia conoscesse queste riflessioni di Goethe, ma è stato certamente guidato da un approccio intellettuale ed/o emotivo dello stesso tipo quando ha deciso di abbellire la sua casa, e quindi la via Guglielmi, con un contributo colorato cosi gioviale.

.

.

Maurizio Bellaveglia.Nativo dell'Isola, la nostra versione del gondoliere e "innamorato del telefonino".felice proprietario e pioniere delle facciate alte di colore.

Maurizio Bellaveglia.
Nativo dell’Isola, la nostra versione del gondoliere e un « innamorato del telefonino ».
Felice proprietario e pioniere delle facciate alte di colore.

.

.

Facendo cosi, Maurizio Bellaveglia ha effettuato un vero e proprio ritorno alle origini.

.
Difatti, nel passato, la maggior parte delle case dell’Isola Maggiore era ricoperta così da un intonaco colorato.

.

Ecco alcune foto del risultato veramente positivo di questa decisione.

.

.

.

.

.

Le foto

.

.

Le foto sono state fatte in più riprese.

E quindi le condizioni meteorologiche, la luminosità e la posizione del sole variavano.

.

.

Le condizioni di luce al livello della facciata della casa di Maurizio in funzione delle ore.

Le condizioni di luce al livello della facciata della casa di Maurizio in funzione delle ore.

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

Se guardiate attentamente queste foto e le informazioni che le accompagnano, vedreste l’effetto di queste variazioni sul colore di la facciata e l’esistenza o no di uno riflesso (lago) :

.

  • Il sole si alza all’est.
  • Il sole non arriva nella via Guglielmi (altitudine : 258 metri) perché incontra l’ostacolo della cima dell’Isola Maggiore ( 308 metri),
  • La facciata della casa di Maurizio è dunque all’ombra

.

B

  • Il sole scende all’ovest e ha accesso questa volta senza difficoltà alla via Guglielmi.
  • I suoi reparti sono orientati orizzontalmente rispetto alla facciata della casa e lo raggiungono frontalement.
  • Quindi, a questa ora, la facciata è direttamente illuminata per una luce più calda (ore d’oro in approccio) del sole.

 

Vedreste anche le modifiche apportate allo scatto in base a quello e al luogo in cui sono state scattate le foto (esempio: sulla barca, la velocità necessaria degli scatti).

.

.

.

Foto scattate dal lago

.

.

La nuova facciata della casa di Maurizio, anche se sullo sfondo, impone piacevolmente la sua presenza gioiosa.16 aprile - 16:421/100° - f/29 - 55 mm - ISO 640

B  –  La nuova facciata della casa di Maurizio, anche se sullo sfondo, impone piacevolmente la sua presenza gioiosa.
16 aprile  2018   –    16:42
1/100° – f/29 – 55 mm – ISO 640

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

.

.

<strong>Idem.</strong>.<br /> <span style="color: #800080;"><strong>18 aprile 2018    -    7:49</strong></span><br /> <span style="color: #008000;">1/80° - f/25 - 91 mm - ISO 3200</span>

A  –  Idem.
18 aprile 2018    –    7:49
1/80° – f/25 – 91 mm – ISO 3200

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

.

.

Idem.. 18 aprile 2018    -    7:49 1/100° - f/29 - 141 mm - ISO 3200

A  –  Idem.
18 aprile 2018 – 7:49
1/100° – f/29 – 141 mm – ISO 3200

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

.

.

<strong>Idem.</strong><br />  <span style="color: #800080;"><strong>16 aprile 2018    -    16:44</strong></span><br />  <span style="color: #008000;">1/100° - f/29 - 141 mm - ISO 3200</span>

B  –  Idem.
16 aprile 2018    –    16:44
1/100° – f/29 – 141 mm – ISO 3200

.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

Clicca su questa miniatura per ingrandire al massimo.

.

.

.

.

.

Foto scattate sull’Isola Maggiore

nella via Guglielmi

.

.

Queste due foto sono state scattate proprio all’inizio di mezzogiorno in un giorno in cui pioveva a dirotto.

Eppure, la facciata colorata di questa casa rimane una fonte di luce e vitalità.

.

.

Facciata dipinta, e ormai cangiante, della casa di Maurizio nella via Guglielmi.Un jour de pluie.3 maggio 2018 - 13:591/30° -  f/13 - 18 mm - ISO 400

Facciata dipinta, e ormai cangiante, della casa di Maurizio nella via Guglielmi.
Un jour de pluie.
3 maggio 2018    –    13:59
1/30° – f/13 – 18 mm – ISO 400

.

.

Cliquez ci-dessous pour la suite  –  Clicca sotto per il seguito  –  Click below to continue

.

.

Lire la suite de cette entrée »

Beccheggio e rollio…

.

Mal di mare sul Trasimeno… ?

.

.

Roulis et tangage

Mal de mer sur le Trasimène ?

.

.

ITALIANO

.

Spinta dietro dal vento e dalle onde, la barca di Maurizio puntare la sua prua verso il cielo. Come se sia un aereo decollando!

Spinta dietro dal vento e dalle onde, la barca di Maurizio puntare la sua prua verso il cielo.
Come se sia un aereo decollando!

.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

.

.

.

Pour nos amis francophones

.

Cet article illustre quelques caractéristiques de la navigation sur des barques ponton (un simple pont posé sur deux ou trois flotteurs), comme celle utilisée comme taxi nautique par Maurizio Bellaveglia.

.

Ceci est illustré à la fois :

  • par le récit d’un drame survenu avec un tel engin à Baltimore en 2004
  • et par une traversée récente de Maurizio un jour de tramontane modérée à forte.

.

Sur le lac Trasimène, le danger n’est pas comparable à Baltimore : nous n’avons pas besoin d’un bulletin météo pour être averti de l’approche d’une bourrasque, nous en sommes avertis par un simple coup d’oeil. De plus, la traversée entre Tuoro-Navaccia et l’Isola Maggiore est très courte (un kilomètre et quelque à vol d’oiseau).

.

.

.

.

.

.

Introduzione

.

Il 2 novembre 2016, la Tramontana soffiava moderatamente sul lago Trasimeno.
Ancora niente di male per una pilotina come la nostra.

.

La nostra "pilotina".<br />Aquamar.<br />Darsena privata all'Isola Maggiore.

La nostra « pilotina ».
Aquamar.
Darsena privata all’Isola Maggiore.

.

Clicha su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

Per esempio, clicca sul titolo qui sotto :

.

Une arrivée agitée à l’Isola Maggiore : houle sur le lac Trasimène !

( Un arrivo agitato all’Isola Maggiore: onde lunga sul lago Trasimeno ! )

.

.

.

.

.

Problema possibile

con una barca pontone

.

Ma con un « taxi boat« , barca a fondo piatto che riposa su due galleggianti longitudinali, la situazione è diversa.

In questo articolo vi sarà mostrato che, mentre il Lago Trasimeno era tutt’altro che quando va su tutte le furie, il « taxi boat » dell’Isola Maggiore ha già fatto fare un bel giro di valzer ai suoi occupanti.

.

.

Taxi Boat de l'Isola Maggiore.Proprietario e pilota : Maurizio Bellaveglia.

.

Clicha su questa vignetta per ingrandire.

Clicha su questa vignetta per ingrandire.

.

.

Ma non c’è nessun pericolo sul « taxi boat » di Maurizio Bellaveglia.

Lei è nato sull’Isola e conosce a memoria il lago e i suoi differenti stati d’animo.

Inoltre, è un navigatore estremamente attento e prudente.

.

.

Ciononostante, in altre situazioni, questo tipo di barca ha a volte causato drammi :

.

.

.

.

Il 6 marzo 2004,

capovolgimento del Lady D 

(« pontoon water taxi »)

Patapsco River, vicino al porto interno di Baltimore, USA

.

I passeggeri sopravviventi si rifugiano sullo scafo della barca-pontone rovesciata mentre una nave della US Navy arriva al loro soccorso.<br />  AP/US NAVY, Jerry Neblett.

I passeggeri sopravviventi si rifugiano sullo scafo della barca-pontone rovesciata mentre una nave della US Navy arriva al loro soccorso.
AP/US NAVY, Jerry Neblett.

.

  • a bordo, un equipaggio di 3 persone e 23 passeggeri.
  • 5 passeggeri decederono.
  • 4 passeggeri subirono dei severi traumatismi.
  • 12 furono leggermente feriti.

.

Questo dramma fu causato dalla stabilità insufficiente di questo tipo di imbarcazione mentre questo giorno il tempo era diventato brutto, prima con  pioggia, e poi con sviluppo di venti forti (90 km/ore) prendendo a tratti l’aria di una vera tempesta.

.

Da allora, questa copagnia ha rinunciato all’uso di questo tipo di imbarcazione nel porto di Baltimora

.

Source : http://www.cbsnews.com/news/two-more-water-taxi-victims-found/

.

.

.

Ma non temere.

Il lago Trasimeno non è il mare e tutti i navigatori assidui a questo specchio d’acqua conoscono bene i segni precoci che invitano ad un pronto ritorno nella più vicina darsena.

.

.

.

.

.

Il piano di navigazione di Maurizio

.

Ma come, questo giorno, il vento del nord non era troppo forte, Maurizio poteva navigare in sicurezza.

.

Piano di navigazione di Maurizio.

Piano di navigazione di Maurizio.

.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

Semplicemente Lei aveva optato per un piano di navigazione implicando di :

  1. prima dirigersi faccia alle onde un massimo di tempo,
  2. poi, al più vicino dell’Isola,  di tornare indietro con il vento posteriore (vedere lo schema qui sopra).

.

.

.

.

.

Ultima parte della traversata

.

Piano di navigazione e parte finale presentata nella proiezione delle diapositive.

Piano di navigazione.
E parte finale (giallo) della traversata presentata nella proiezione di diapositive sopra.

.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

L’immagine sopra illustra ancora una volta il piano di navigazione di Maurizio e indica di più la parte finale della traversata (in giallo) che potrete scoprire nella proiezione di diapositive sotto.

.

.

.

.

Clicca su ogni immagine per passare alla successiva.

PROIEZIONE : FINE DEL PERCORSO

 

Clicca sul titolo qui sopra per aprire la presentazione !

Poi, clicca su OK per aprire powerpoint

Tempo per caricare : al massimo 15 secondi

Quindi, sulla tastiera, utilizzare la freccia verso il basso.

.

.

.

Cliquez sur le lien ci-dessous pour accéder au diaporama.

Temps de téléchargement de maximum 15 secondes.

Ensuite, utilisez la flèche du clavier vers le bas (ou le haut pour retourner en arrière)

.

.

.

.

Guardate queste foto successive seguendo la direzione delle frecce. Questo vi aiuterà a realizzare il beccheggio sofferto dalla barca di Maurizio.

Seguendo la direzione delle frecce, guardate queste foto successive .
Questo vi aiuterà a realizzare il beccheggio sofferto dalla barca di Maurizio.

.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

.

.

.

.

Conclusione

.

.

Maurizio, Alessandro Gabbellini e Nadi PavlinKova, e loro due cani son arrivati sani e salvi.

Maurizio, Alessandro Gabbellini e Nadia Pavlinkova, e loro due cani sono arrivati sani e salvi.

.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

.

Maurizio ed i suoi passeggeri hanno conosciuto una traversata animata ma senza alcuno pericolo.

.

Ciò che rimarrà alla fine, sarà un buono e divertente ricordo !

.

.

Alessandro e Nadia...

Alessandro e Nadia…

.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

Clicca su questa vignetta per ingrandire.

.

.

Tranne forse Nadia che si è lamentato per un bel po’ di un serio mal di mare !?!?!

.

.

.

.

.

Pour appeler et réserver le bateau-taxi de l'Isola Maggiore.

Pour réserver le bateau-taxi de l’Isola Maggiore.

To call the taxi-boat for Isola Maggiore.

.

.

.

.

L’Isola Maggiore, lo sguardo di una giornalista francese…

.

.

L’Isola Maggiore

Le regard d’une journaliste française…

.

.

.

Il Castello Guglielmi nasconde nel suo cuore un convento francescano risalente al quattordicesimo secolo.

Il Castello Guglielmi nasconde nel suo cuore un convento francescano risalente al quattordicesimo secolo.
© Jean Wilmotte

.

Clicca sulla miniatura per vedere l’ingrandimento massimo.

Clicca sulla miniatura per vedere l’ingrandimento massimo.

.

.

Pour nos amis francophones

.

Cet article est la traduction en italien d’une partie d’un article intéressant consacré à l’Ombrie touristique, ou l’art de bien vivre.

.

Vous pourrez le lire in extenso en français en cliquant ici.

.

.

.

.

.

Introduzione

.

Ho già avuto la possibilità di segnalare in questo blog diverse visite di giornalisti all’ Isola Maggiore:

.

 

 

.

Questa volta parlerò della visita di un piccolo gruppo di giornalisti (Alba Pezone, Françoise Feuillet e Guillaume Sularu) e il loro fotografo (Guillaume Sularu), incaricati,  dal Taste Umbria, di scrivere un articolo promozionale dell’Umbria.

.

Questo articolo, posto nella loro rubrica « Evasione golosa« , è stato pubblicato in francese con il titolo « Umbria, l’arte del vivere bene« .

.

Per leggerlo in francese o vedere loro foto, clicca qui.

.

.

.

.

La loro descrizione

.

 

Maurizio Bellaveglia assure les traversées du lac sur son bateau depuis la plage de Tuoro.  © Jean Wilmotte

Maurizio Bellaveglia assicura gli attraversamenti del lago sulla sua barca dalla spiaggia di Tuoro-sul-Trasimeno.
© Jean Wilmotte

.

.

Cliquez ci-dessous pour la suite  –  Clicca sotto per il seguito  –  Click below to continue

.

Lire la suite de cette entrée »